Brunetta (FI), in coda per scappare da ideologia anti-capitalista M5s

L'industria italiana si avvia verso un nuovo crollo produttivo

Renato Brunetta, deputato e responsabile economico di Forza Italia, in una nota, osserva: “Mentre l’attenzione dell’opinione pubblica e’ tutta concentrata sulla questione dell’immigrazione, l’industria italiana si avvia verso un nuovo crollo produttivo, con le imprese che sono in coda per lasciare il Paese e scappare dall’ideologia anti-capitalista del Movimento cinque stelle, che sta compiendo un disastro senza precedenti al nostro tessuto produttivo”. Il morale degli imprenditori, aggiunge Brunetta, “continua cosi’ a peggiorare mentre ad aumentare sono soltanto i tavoli di crisi aperti presso il ministero dello Sviluppo economico, dove il ministro Di Maio e’ totalmente assente, nonostante ci siano circa 300 mila lavoratori a rischio licenziamento”